La fibromialgia è finalmente riconosciuta come diagnosi ufficiale! Per favore condividi queste informazioni

La fibromialgia è finalmente riconosciuta come diagnosi ufficiale! Per favore condividi queste informazioni

Il 1 ° ottobre 2015, la fibromialgia ha finalmente ottenuto il suo codice ufficiale ICD-10-CM ufficialmente approvato negli Stati Uniti.

L’ICD-10-CM, acronimo di International Classification of Diseases, Decima Revisione, Clinical Modification, è un elenco di codici diagnostici per i Centers for Medicare & Medicaid Services e il National Center for Health Statistics. -CM si basa sull’ICD-10, la classificazione statistica delle malattie pubblicata dall’Organizzazione mondiale della sanità.

I codici ICD sono ampiamente utilizzati nel settore sanitario, inclusi medici, compagnie assicurative e agenzie governative. Sono utilizzati per identificare malattie e disturbi diagnosticati e classificati.

Prima del 1 ° ottobre, nella diagnosi di un paziente con fibromialgia, i medici ricevevano il codice generale 729.1: mialgia e miosite, non specificata. Qualsiasi tipo di dolore muscolare o infiammazione può essere incorporato nel codice. Ma FM è riconosciuta come un’entità separata con il proprio codice M79.7 – Fibromialgia.

Perché è importante?

Un codice ICD-10-CM per la fibromialgia ha molti potenziali benefici, ma quattro in particolare vengono in mente.

Il fatto che la fibromialgia abbia un proprio codice diagnostico impedisce ai medici di insistere sul fatto che non è reale. L’Organizzazione mondiale della sanità e il governo degli Stati Uniti hanno formalmente concordato. 
I codici ICD-10-CM sono utilizzati dalle compagnie assicurative, da Medicare e da Medicaid. Fino ad ora, alcune compagnie di assicurazione hanno rifiutato di coprire i trattamenti per la fibromialgia, insistendo sul fatto che non si tratta di una vera malattia. Non possono dire lo stesso. 
Nonostante lo svantaggio di non essere determinata esclusivamente sulla base di una diagnosi, la fibromialgia riconosciuta come diagnosi legittima è uno dei motivi, a volte viene utilizzata come base per il rigetto e può portare a una disabilità leggermente più facile.
Un altro codice diagnostico migliorerà la coerenza della ricerca sulla fibromialgia. Nel suo recente articolo sul National Pain Report, Ginevra Liptaň, MD, ha osservato: “Il nuovo codice consentirà anche un’analisi più approfondita del trattamento degli esiti della fibromialgia. I dettagli di molti di questi studi osservazionali sono compilati seguendo questi codici. diagnosi. Senza un proprio codice di diagnosi, gli studi sulla fibromialgia sono stati ostacolati dai dati di guazzo, compresi i dati di pazienti con fibro reale, ma da un’altra malattia che causa dolore muscolare. ”  
Il culmine di un lungo viaggio

La strada per la legittimità della fibromialgia è stata lunga e difficile. Dopo averlo lasciato languire per molti anni, il governo degli Stati Uniti iniziò a capire che la fibromialgia era reale. La FDA ha aperto la strada nel 2007, quando il primo farmaco è stato approvato per il trattamento della FM. Quindi, nel 2012, la Social Security Administration ha emesso una decisione che riconosce la fibromialgia come un ostacolo legittimo. Oggi, nel 2015, i Centers for Medicare & Medicaid Services e il National Center for Health Statistics hanno stabilito ufficialmente una diagnosi del codice FM.

Questo completa il trio di legittimità e fa per una celebrazione degna di questo nome a marzo!

Redattore capo Karen Lee Richards ProHealth. Malata di fibromialgia, ha co-fondato l’organizzazione senza scopo di lucro chiamata National Fibromyalgia Association (NFA) e ha ricoperto il ruolo di vicepresidente per otto anni. È stato anche caporedattore di Fibromyalgia, la prima rivista a colori e gloss dedicata alla FM e ad altre malattie invisibili. Dopo aver lasciato l’NFA, Karen è stata una guida per la fibromialgia e la sindrome da stanchezza cronica. About.com The New York Times Company, poi come Guida alla rete sanitaria del Chronic Pain Health Center.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *