Madame Marisol Touraine ”Per il riconoscimento della fibromialgia

Per il riconoscimento della “fibromialgia” della malattia da parte della sig.ra Agnès Buzin, ministro della sanità. La fibromialgia è stata riconosciuta dall’OMS dal 1992, ma non è ancora così in Francia! Statisticamente, diversi milioni di francesi soffrono di fibromialgia. Cos’è la fibromialgia? È una sindrome caratterizzata da dolore diffuso in tutto il corpo, dolore associato a estrema stanchezza e disturbi del sonno. Questa sindrome è molto stressante e spesso impedisce alla persona che ne soffre di svolgere le proprie attività quotidiane o di fornire un lavoro a tempo pieno. La gestione medica di questa sindrome è solo agli inizi nel nostro paese ed è ancora molto insoddisfacente. Le amministrazioni non ci ascoltano né ci ignorano. Avere una disabilità riconosciuta dalla previdenza sociale per la fibromialgia è semplicemente impossibile, anche ottenere un ALD 31 per la sola fibromialgia è quasi impossibile. Il nostro handicap è negato dalle autorità pubbliche, mentre molti di noi perdono il lavoro, le loro famiglie sono in totale esclusione e precarietà. Questa situazione è semplicemente inaccettabile, oltre alla nostra malattia dobbiamo soffrire per l’incomprensione di coloro che ci circondano, l’incapacità di tener conto del nostro handicap da parte delle autorità pubbliche, siamo vittime di ingiustizie e discriminazioni. Tutto questo deve cambiare, quindi mobilitiamoci e uniamoci per andare insieme e lavorare per il riconoscimento della fibromialgia in Francia. anche ottenere ALD 31 per la sola fibromialgia è quasi impossibile. Il nostro handicap è negato dalle autorità pubbliche, mentre molti di noi perdono il lavoro, le loro famiglie sono in totale esclusione e precarietà. Questa situazione è semplicemente inaccettabile, oltre alla nostra malattia dobbiamo soffrire per l’incomprensione di coloro che ci circondano, l’incapacità di tener conto del nostro handicap da parte delle autorità pubbliche, siamo vittime di ingiustizie e discriminazioni. Tutto questo deve cambiare, quindi mobilitiamoci e uniamoci per andare insieme e lavorare per il riconoscimento della fibromialgia in Francia. anche ottenere ALD 31 per la sola fibromialgia è quasi impossibile. Il nostro handicap è negato dalle autorità pubbliche, mentre molti di noi perdono il lavoro, le loro famiglie sono in totale esclusione e precarietà. Questa situazione è semplicemente inaccettabile, oltre alla nostra malattia dobbiamo soffrire per l’incomprensione di coloro che ci circondano, l’incapacità di tener conto del nostro handicap da parte delle autorità pubbliche, siamo vittime di ingiustizie e discriminazioni. Tutto questo deve cambiare, quindi mobilitiamoci e uniamoci per andare insieme e lavorare per il riconoscimento della fibromialgia in Francia. le loro famiglie sono nella più totale esclusione e precarietà. Questa situazione è semplicemente inaccettabile, oltre alla nostra malattia dobbiamo soffrire per l’incomprensione di coloro che ci circondano, l’incapacità di tener conto del nostro handicap da parte delle autorità pubbliche, siamo vittime di ingiustizie e discriminazioni. Tutto questo deve cambiare, quindi mobilitiamoci e uniamoci per andare insieme e lavorare per il riconoscimento della fibromialgia in Francia. le loro famiglie sono nella più totale esclusione e precarietà. Questa situazione è semplicemente inaccettabile, oltre alla nostra malattia dobbiamo soffrire per l’incomprensione di coloro che ci circondano, l’incapacità di tener conto del nostro handicap da parte delle autorità pubbliche, siamo vittime di ingiustizie e discriminazioni. Tutto questo deve cambiare, quindi mobilitiamoci e uniamoci per andare insieme e lavorare per il riconoscimento della fibromialgia in Francia. 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *